Pensieri

Una lettera.

Sai, non è facile dire certe cose, ma se dovessi scrivere una lettera ad una ipotetica persona da avere accanto, le direi che non c’è una ragione ben precisa per la quale ci si innamora: succede e basta, e tra tutte le cose che ci sono nel mondo, questo è forse il miracolo più grande che ci è concesso di fare.

Non serve dire o fare chissà quali gesta “eroiche“, prendere la mano è come avere già le chiavi che conducono alla porta del cuore, con gli occhi come serratura naturale dell’anima pronta ad essere scardinata con un soffio di dita tenuto su ali di aria.

Non servono promesse che non si potranno poi mantenere. Quella più vera e grossa si ottiene appoggiando la testa nel petto tenendosi stretti in un abbraccio che unisce due corpi e due anime diventandone un tutt’uno senza forzature né costrizioni, ma legate da un unico e forte amore. Lo stesso che attrae bocche e labbra come la più potente delle calamite, trasformando così una coppia nel più grande “Ti amo” vivente che si possa trovare.

Stretti accanto, fianchi nei fianchi, godere insieme di un tramonto, di una passeggiata, di parole e piccoli gesti che arricchiscono l’anima e la quotidianità. Sapere che anche se si è distanti, non lo si è mai veramente, perché chi si ama vive dentro l’amato, nell’attesa trepidante del suo ritorno.

E poi parlare, raccontarsi, discutere, anche animatamente se necessario, per poi fare pace facendo l’amore.

Vedere nei suoi occhi la forza della terra e le onde del mare, il privilegio di aversi accanto, di gioire anche per le cose stupide, e nei momenti meno belli tenersi ancora di più per mano per affrontare insieme il momento e passarlo sempre così, uniti ma più forti di prima.

E quando il tempo sarà passato, perché passerà inesorabile ed inevitabile, fermarsi un attimo nella vecchiaia e dirsi: “È passato un bel po’ di tempo da allora, ma potendo ritornare indietro sceglierei di nuovo te tra tutte le altre!“.

Perché l’amore, quello vero, sceglie sempre se stesso e non ha bisogno di altro se non di chi lo ha creato.

 

Poi una carezza sul viso e si ricomincia, in un abbraccio che sa di eternità.

14 thoughts on “Una lettera.”

          1. Bellissima 🙂 Eh sì, ci vuole proprio coraggio in amore, e anche tanto. Ti abbraccio forte stella, con tanto affetto, e passa una buona giornata ricca di amore e sorrisi 😉😀❤️

            Mi piace

Ti va di lasciare un commento? Dai che così sorrido

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...