Pensieri

Eh già…

Oggi mi è stato detto che sono “un antidepressivo naturale“. Io, che soffro di ansia e attacchi di panico. E menomale che sono il primo a scherzarci sopra altrimenti addio all’antidepressivo. E pure al naturale.

Brutte bestie, vero? Eh lo so. Così come anche chi soffre di depressione si porta la sua bella croce dentro. Insomma, girala come ti pare, ma sia l’ansia che il panico che la depressione (che per comodità chiameremo Dodò, Mimì e Gagà(meucazz)) arrivano tutti da un disagio interiore dovuto a situazioni particolari vissute, stress o altro ancora, e non sempre si riesce a capire cosa abbia scatenato tutto ciò con chiarezza, si sa solo che c’è e che si passa tutto il tempo a scacciarlo via.

No, la pistola scacciacani in questi casi non serve a niente.

Serve qualcuno che ascolti e… ho detto ascoltare, non far finta di sentire [Indignazione necessaria]! E sopratutto che non giudichi. Già il disagio è forte figuriamoci se si ha anche la voglia di sentirsi come puntato un dito addosso.

C’è chi dice che i 3 Cavalieri dello Zodiaco dell’Apocalisse menzionati sopra li lasciamo “passare” noi attraverso le porte che lasciamo aperte dentro. Questa affermazione la smentisco categoricamente: io le mie le ho lasciate entrare dalla finestra [E che cazzo]!

Perciò ricordate: se non volete beccarvi dei malanni, sistemate sempre infissi e serrature. Che non significa vivere blindati (che le blindature lo sappiamo bene che sono quello che sono), ma di vivere senza permettere ai tre compari di entrare dentro. Se siete convinti di averne avvistato uno o più, allontanateli a colpi di insulti, o di sonori rutti se i primi non dovessero bastare. Se invece sono già entrati senza manco chiedere il permesso (cafoni!), la convivenza forzata può essere piuttosto fastidiosa dopo un po’, ma guardate il lato positivo: siete sempre voi!

(Ehm… no… mi sa che non è tanto positivo questo. O forse sì? Mmmh… ci penserò domani)

 

E comunque, come diceva quello, voglio trovare un senso a tutto questo. Anche se un senso non ce l’ha.

 

20 thoughts on “Eh già…”

  1. Ci son passata, anzi ci sono entrata( depressione post parto).
    E poi, grazie al Cielo, forza di volontà, un paio d’incontri con la psicologa ed accanto persone speciali, ne sono uscita.
    Mia mamma ha attacchi di panico. Che brutte bestie. Sempre pronte a ringhiare. Io l’aiuto mettendo loro “la museruola”, ma talvolta riescono a morderla ugualmente……

    Liked by 1 persona

    1. Ah se ringhiano bene… Il vero problema è riuscire a non farle mordere. Ogni morso è una cicatrice in più che si apre nel cuore e sopratutto nell’anima, ma alla fine ci si rialza sempre anche dopo una dura lotta.

      Del resto siamo fatti per vivere, non per essere abbatutti.

      Mi piace

  2. No , Adriano , io ci credo che non riesci a curare te stesso ma invece sai aiutare gli altri…
    Tu sei uno che ascolta anche i punti e le virgole , ti fai carico dei dispiaceri e dei crucci di chi ti sta intorno e sei felice della felicità degli amici………
    Prova a smentirmi!
    Ti abbraccio,
    A.

    Liked by 1 persona

  3. Ciascuno di noi ha avuto a che fare con la “rogna” , io la chiamo così … Dei tre compari ho avuto la disgrazia di conoscere e convivere con gli attacchi di panico. Passano solo se si realizza che non uccidono, anche se la sensazione è quella … I miei sono scomparsi… Lo dico a chiunque ne soffra, i farmaci servono a poco, come dice Adriano, l’ascolto, lontano da giudizi idioti, fa miracoli.

    Liked by 1 persona

    1. E arrazze runza 😜

      Le prime volte che mi erano venuti credevo di morire, il cuore batteva talmente forte che sembrava voler bucare la cassa toracica e uscirne fuori. Ho preso una medicina per due mesi ma quando ho capito che non serviva a niente l’ho buttata via e ho fatto senza. Alla fine sono riuscito a controllarli da solo e ora vengono raramente e quando succede so come controllarli. Però che fatica Cà, sopratutto perché non ho mai avuto nessuno che ascoltasse e capisse. Ma come ho già detto alla fine ce l’ho fatta. Ecco perché ho scritto questo, perché l’ascolto può fare molto.

      Mi piace

  4. Oh Adri! Io non ti ho mai detto…che sei un antidepressivo naturale…ma secondo me sei veramente un vero e buon amico! È vero quando dici che lo fai anche con chi non conosci…perché eccoci qui…il nostro esempio è lampante! Ti sei preso “carico” anche di scazzi…nervosismi…pensieri…e tristezze mie…senza neanche sapere il mio nome (modo di dire ovviamente!)…
    Sinceramente credo…che quelle tre cose (non riesco a definirle)…che tu hai menzionato…fanno parte di tutti noi….e non perché le facciamo entrare…ma perché la vita le mette a nostra disposizione per autodistruggerci a volte! Io lo so bene…ci sono passata….e ci passo ancora…i miei attacchi di panico prendono il tè delle 5 con me…! Quindi so bene di cosa parli! Ma ti assicuro…che non c’è niente di più bello…gratificante e rasserenante di una chiacchierata…e di una persona che ti tira su il morale…come hai fatto…e fai ti con me! Io ti sono vicina…! Anche con tutte le mie crucce per la testa…ho sempre un pò di spazio…per gli altri…e per ascoltarli…perché persone come te…meritano il meglio (oh dio adesso mi sto lodando sottolineando il fatto…che io possa essere il meglio! Eccola la…la scema di Gwen😂😂)…
    Comunque a parte gli scherzi…sei veramente un AMICO!

    Liked by 1 persona

Ti va di lasciare un commento? Dai che così sorrido

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...