Pensieri

Decadimento.

Ogni santo giorno assisto al decadimento della società occidentale in generale, e di quella nazionale poi.

Perché, cari miei, se qualcuno ha dichiarato urgente creare un dibattito su presunti e futuri robot sessuali e sul loro possibile utilizzo da parte di uomini e donne creandone pure una campagna online mentre pare perfettamente normale lo sfruttamento e il pagamento dei propri simili, allora davvero io non so più che cosa pensare.

Si grida tanto al pezzetto di silicone, plastica e metallo mentre si chiudono entrambi gli occhi su tutto il resto.

Ovviamente tutto questo parte dal Regno Unito, luogo di puritani (ma puttanieri) per eccellenza che, insieme agli Stati Uniti, hanno il maggior numero di geni con tantissimo tempo da perdere.

Passando invece alle questioni di casa nostra, potrei riassumere il tutto con questa semplice frase:

può succedere il finimondo ma guai a toccare calcio, Caterina Balivo su Rai Due e tutti i programmi targati (e trasmessi da) Mediaset che scoppierà la rivoluzione in piazza.

Anche qui, non riesco a spiegarmi come un sonoro idiota qual’è Emanuele Fiano abbia così tanta paura e terrore di gente morta decenni fa dimenticandosi però di quello che ha combinato il suo tanto caro e beneamato partito insieme ai suoi predecessori.

O forse stavolta riesco a speigarmelo eccome.

L’ignoranza pidiota (termine tanto caro al MoVimento5Stronzi ma che stavolta faccio mio) esce fuori allo scoperto un giorno sì e l’altro pure, dimostrando che non solo nessuno da quelle parti ha mai aperto neppure per sbaglio un solo libro di storia, ma non è neppure a conoscenza delle leggi già vigenti in quel parlamento frequentato dagli stessi.

Ciò implicherebbe però l’avere un cervello funzionante, ma sappiamo benissimo che trovarne uno lì dentro è come trovare un diamante blu in una miniera: impossibile! O perlomeno rarissimo.

Caro Fiano, tu non devi preoccuparti di Mussolini, tanto è morto, che male può farti? Preoccupati invece, e pure seriamente, di quando tu e i tuoi kompagnucci verrete rispediti a casa a calci nel sedere. Io ti rispedirei da ben altre parti, ma non voglio essere cattivo, anche perché questo blog lo leggono pure le Forze dell’Ordine, e non vorrei ritrovarmi la Polizia o i Carabinieri sotto casa pronti ad arrestarmi per aver offeso qualcuno, specie se questo qualcuno è del PD. O di SI nel caso del Presidente (o meglio, della PresidentA) della Camera.

 

Insomma, da qualunque parte lo si guardi, il decadimento c’è e si tocca con mano. Bisogna solo avere il coraggio di riconoscerlo!

6 thoughts on “Decadimento.”

  1. Guarda ,se c’è da i********i, sono pronta.
    A” guidarci” abbiamo un sacco di gente inadatta , incolta e furbastra.
    Politicamente parlando , immatura e improvvisata ….
    Cosa vogliamo di più?
    Molti di loro scrivono…..
    Ma , di sicuro , non leggono , visto gli svarioni che ci propinano!
    Basta ,ciao

    Liked by 1 persona

    1. Sfogati pure quanto vuoi.

      È vero, abbiamo un sacco di gente che scrive ma pochissimi leggono, e ancora di meno sono quelli che capiscono quello che hanno letto.

      Il “capra” di Sgarbi non solo ci sta tutto ma è pure fin troppo poco.

      E questa gente ha pure preso il comando senza che nessuno glielo abbia dato. Dalle mie parti tutto questo non si chiama democrazia.

      Mi piace

        1. Ne avrei altre di cose da scrivere, ma poi passerei per lamentoso… È solo che certe cose mi danno parecchio fastidio ma devo sempre stare attento a come scriverle, perciò di solito evito, ma stavolta non ci sono riuscito.

          Liked by 1 persona

Ti va di lasciare un commento? Dai che così sorrido

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...